Ovada

Alto Monferrato

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

FARE PER OVADA - BOCCACCIO SINDACO

E-mail Stampa PDF

Fare per Ovada Boccaccio SindacoRiceviamo e pubblichiamo una lettera dell'Ing. Boccaccio candidato sindaco della lista "FARE PER OVADA - BOCCACCIO SINDACO", viene inoltre reso disponibile il programma.

Gentile concittadina/o, è con convinzione ed umiltà che mi presento a Voi chiedendoVi la fiducia per realizzare un’ autentica rinascita di Ovada. Constatato l’immobilismo che distingue l’attuale Amministrazione Comunale, e, viste le richieste pressanti pervenute da moltissimi ovadesi, ho preso la decisione di dare il mio contributo concreto. Dopo aver fatto tanto per me e la mia famiglia grazie ad una stimolante attività professionale, voglio fare qualcosa di grande per la nostra città. lo e la mia squadra siamo persone accomunate dall’unico obiettivo di lavorare per Ovada, senza alcun vincolo di partito, in modo da rispondere direttamente a ogni singolo elettore. Vogliamo che Ovada riesca finalmente a diventare un faro dal punto di vista paesaggistico-culturale, viste le enormi potenzialità di cui dispone. Una città con un’identità forte, che possa rappresentare un richiamo anche sotto il profilo turistico. Il nostro obiettivo è rimboccarsi le maniche per dare nuova linfa ad una città che amiamo, e che non vogliamo veder eternamente languire. Vogliamo avere un’impostazione propositiva, esaltando le peculiarità della nostra realtà, e fornendo un’attenzione vera a quelle fasce di popolazione che per età o condizioni economiche, sono piu deboli e sfortunate. Se me ne darete l’opportunità, sarò il Sindaco di tutti, a completa disposizione della cittadinanza, con la quale intendo costruire un rapporto costante. Un Sindaco sempre a contatto con la realtà, per capire i problemi e darne rapide soluzioni. Anche i miei assessori dovranno essere a disposizione della gente, facilmente reperibili e sempre pronti ad ascoltare i cittadini, ai quali dovranno fornire risposte tempestive. Con la concretezza e la volontà che ci caratterizzano, saremo in grado di rendere Ovada più bella, più sicura e più dinamica. Con il tuo contributo sapremo fare tutte queste cose!

 Programma amministrativo della lista FARE PER OVADA - BOCCACCIO SINDACO

 

ELEZIONI COMUNALI DI OVADA DEL 06-07 GIUGNO 2009

 

Programma amministrativo

della lista

FARE PER OVADA – BOCCACCIO SINDACO


PENSIAMO AL PASSATO PER PROGETTARE IL FUTURO


Premessa

 Il nostro programma è scaturito dagli incontri con gli ovadesi, veri protagonisti del vivere la città.
 La lista “Fare per Ovada” è e continuerà ad essere aperta al dialogo, alle iniziative, alle critiche e alla dialettica costruttiva.
 L'Amministrazione Comunale non dovrà più essere una struttura burocratica che "governa il quotidiano" e rincorre le problematiche senza prevenirle; il Municipio deve diventare la casa dei cittadini, aperta a tutti, mezzo di collegamento diretto con le associazioni di volontariato e di categoria che vivono e subiscono  le problematiche quotidiane.


 Il nostro non vuol essere un programma elettorale ma un impegno scritto con scadenze precise.
 Ovada ha incomparabili risorse umane, storiche, naturali, imprenditoriali e culturali, che noi ci impegniamo a valorizzare attraverso una stimolante sfida che abbiamo definito “Fare per Ovada”.
 Vi proponiamo quindi una rivoluzione culturale che porti gli Ovadesi  a sentirsi parte di un unico sistema,  protagonisti del proprio destino e del proprio futuro.


Fare per lo Sviluppo 
(economico - artigianale – commerciale - agricolo – industriale)

 Il Comune deve essere un volano per la crescita economica, sociale, turistica e culturale.
 Abbiamo la fortuna di vivere in una zona strategica per i trasporti, crocevia rispetto alle bellezze naturali, alla storia (Castelli), alla religione (Casa di San Paolo della Croce in Ovada, Madre Teresa Camera a S. Lorenzo, ecc ).
 Per mettere a frutto tutte le nostre ricchezze riteniamo  utile pensare all’istituzione di una figura di riferimento, a contratto, per lo sviluppo turistico, per la pianificazione di  singole iniziative, anche con i paesi limitrofi, per valorizzare l’esistente e coordinare le attività di associazioni e di gruppi che operano in città.

Progetti:

- Incentivare il numero ed elevare la qualità delle manifestazioni culturali.
- Inserire la città in itinerari religiosi (casa di S. Paolo della Croce ad Ovada, Madre Teresa Camera a S. Lorenzo, solo per citarne alcuni), turistici ed eno-gastronomici.
- Valorizzare i prodotti tipici locali: farinata, dolcetto, amaretti, biscotti,  gelato artigianale; valorizzare i prodotti agricoli.
- Rilanciare l’artigianato sfruttando la tradizione storica del mobile ovadese.
- Valorizzare i percorsi pedonali attraverso il recupero di incantevoli vicoli e percorsi naturalistici (Via del fiume, Percorso Verde a Costa).
- Ripristinare le antiche fontane e i luoghi di incontro ed aggregazione.
- Migliorare la qualità della vita (viabilità, parcheggi, trasporti pubblici, servizi agli anziani ed ai diversamente abili, pieno utilizzo delle risorse ambientali.
- Valorizzazione delle frazioni Costa, S. Lorenzo, Grillano, Gnocchetto che devono sentirsi parte integrante del tessuto cittadino centrale attraverso l’istituzione di sportelli postali a turnazione e mininavette ad orari più consoni.

 

 

Fare per  l’urbanistica e per l’edilizia

Occorre uno snellimento dei regolamenti edilizi, al fine di creare un volano di crescita economica che parta anche dal settore edilizio, attualmente in uno stato di profonda stagnazione, il tutto nel più rigoroso rispetto e tutela del territorio, dell’ambiente e delle bellezze naturali ovadesi.
A sostegno delle riqualificazioni delle facciate si prevedono:
-  erogazioni di contributi a privati anche attraverso l’azzeramento della tassa sui ponteggi per i primi tre mesi;
-   convenzioni con le banche per la riduzione dei tassi di interesse a chi intende contrarre mutui.


Fare per la viabilità e per il centro storico

- Patto per il centro storico, che coinvolga residenti e commercianti al fine di creare il rilancio dei piccoli negozi di quartiere.
- Pulizia costante e più accurata di piazze, strade e vicoli.
-   Maggiore cura e puntuale manutenzione di strade e piazze attraverso nuovi manti stradali che nel centro storico dovranno essere di porfido
- Incentivazione di dehors con tariffe minime per il periodo estivo.
- Valorizzazione di mercati e fiere da allargare a tutte le vie del centro storico con esposizione di tipicità enogastronomiche e culturali locali.
-    Considerato che la regione Piemonte prevede entro l’anno 2009 l’istituzione di zone a traffico limitato per i non-residenti, creare per tali scadenze di legge alcuni parcheggi adiacenti alle  vie interessate e organizzare un numero adeguato di manifestazioni di richiamo popolare al fine di sostenere il commercio di tali aree.
- Recupero delle facciate del centro storico facendo ricorso anche a finanziamenti agevolati e a contributi pubblici.
- Incremento degli incentivi economici per la riqualificazione delle facciate di edifici privati, delle insegne, delle vetrine ed utilizzo di materiali più consoni per l’arredo pubblico.
 -   Adeguato potenziamento dell’illuminazione.
- Realizzazione di posteggi sotterranei ubicati in Piazza Rossa, Area Circo Via Gramsci, Via Lung’Orba zona Sferisterio e zona Ospedale.
- Mettere a disposizione dei commercianti adeguate risorse per trasformare il centro storico in un centro commerciale naturale.facendo così reale concorrenza agli Outlet.


Fare per la salute

- Attenzione straordinaria dell’Amministrazione Comunale perché la realtà dell’ospedale venga difesa. Occorre potenziare il reparto del Pronto Soccorso con traumatologia di pronto intervento per stabilizzare la condizione del malato incidentato grave.
- Difesa dei reparti di eccellenza quali la riabilitazione respiratoria, il reparto di linfologia e quello oncologico.
- Integrazione delle strutture ospedaliere e dell’IPAB Lercaro creando una sinergia proficua.
- Creazione di un Assessorato alla Salute affidato ad un esperto del settore medico.


Fare per la sicurezza
 
-    Polizia Municipale: 17 agenti che attualmente concentrano i loro servizi in orario diurno, soprattutto per pratiche burocratiche, dovranno pattugliare 24 ore su 24 al fine di prevenire micro/macro-criminalità.
 -    Potenziamento dell’illuminazione pubblica.
 - Videosorveglianza nei punti strategici attraverso reti telefoniche a filo e non ponti-radio che creano inquinamento elettromagnetico.
- Risanamento delle zone degradate.
- Istituzione di un corpo di volontari (pensionati delle forze dell’ordine) da utilizzare nel controllo delle uscite scolastiche.


Fare per l’ambiente

- Migliorare la pulizia anche attraverso il lavaggio notturno delle strade in sostituzione del cosiddetto “soffione” che anzichè aspirare la polvere la disperde in atmosfera.
- Sgravi economici sulla bolletta dei rifiuti per coloro che si impegnano nella raccolta differenziata.
- Posizionamento in ogni via di micro-oasi contornate da siepi recanti al loro interno piccoli cassonetti per la raccolta dei rifiuti: generici, plastica, vetro, carta e organico. In questo modo il cittadino non è più costretto a tenersi sotto le proprie finestre i cassonetti o a raggiungere diversi punti di raccolta per  differenziare i rifiuti.
- Lavaggio a cadenza mensile dei bidoni della spazzatura.
-    No al termo-valorizzatore in area Rebba.
-   Proporre alla Azienda Ospedaliera proprietaria di Villa Gabrieli di razionalizzare i loro uffici presso il vecchio ospedale onde poter  utilizzare la struttura come Biblioteca Civica.

 

Fare per il sociale

- Creazione asili-nido o eventuali cooperative per l’infanzia in aree più centrali.
- Creazione di una città a misura di bambino.
- Creazione di un centro ricreativo attrezzato per i giovani adolescenti per iniziative di aggregazione e prove musicali.
- Sostenere i giovani e le loro attitudini attraverso il Centro di Formazione Professionale interessandoli, in particolare, ai mestieri ora in estinzione, necessari o legati all’artigianato locale.
- Organizzazione, con l’aiuto dei gruppi di volontariato, di centri di raccolta dei prodotti vicini a scadenza provenienti da attività commerciali della piccola, media e grande distribuzione da destinare ai meno abbienti.
-   Istituire il servizio di tele-soccorso portatile collegato con la polizia Municipale per anziani soli e persone in stato di disabilità che ne facciano richiesta.
- Servizio con pulmino munito di responsabile per trasportare i bambini dell’asilo.
- Proporre convenzioni tra palestre, cinema e scuole di ballo a tariffe agevolate per giovani e anziani.


Fare per il Lercaro

- Promuovere manifestazioni culturali nei giardini della struttura.
- Istituire presso il centro la festa delle associazioni di volontariato.
- Prevedere attività sportive per i fruitori dello Zainetto.
 -    Aumentare il numero di gite e visite per anziani.
- Servizio di minibus per Ovada.
- Riacquisizione del castello di Lercaro attraverso fondi regionali ed europei e ristrutturazione dello stesso. L’obiettivo è che la struttura diventi polo attrattivo per iniziative che coinvolgano gli Ovadesi, in quanto il nostro motto è “Portare gli Ovadesi a Lercaro e non Lercaro a Ovada”.


Fare per lo sport

- Valorizzazione degli sport tradizionali locali, quali il tamburello e le bocce
- Convenzioni specifiche per avvicinare allo sport le persone meno giovani in modo da trascorrere il tempo libero in attività fisiche leggere e in momenti di aggregazione presso palestre di fitness (a tariffe agevolate) e centri sportivi comunali.
- Incentivazione di manifestazioni sportive nazionali ed internazionali.
- Organizzazione più strutturata dell’estate-ragazzi avvalendosi dell’utilizzo dei plessi scolastici  ed erogando un puntuale servizio-mensa.
- Miglioramento delle condizioni e delle strutture del Campo Moccagattta.
- Servizio navetta per il Geirino.

Allegati:
FileDescrizioneScaricaDimensione del File
Scarica questo file (Fare_per_Ovada_Opuscolo.pdf)Opuscolo completo Fare per OvadaGiornalino di Fare per Ovada. Per conoscere meglio i candidati. 5133 Kb
 

Automatic Translator

Aggiungi a




Questo sito offre dei servizi ma non riceve alcun finanziamento. Sostieni con una donazione Ovada.it


La donazione servirà a coprire le spese di gestione e migliorare i servizi.

Toolbar gratuita di Ovada.it Per essere sempre informati su notizie, appuntamenti, opprtunità.

Banner

La toolbar non contine nè virus ne spyware.